Il nuovo libro "AMARE DA MORIRE" disponibile in tutte le librerie e on line

Dr. Francesca Cenci

Psicologa e Psicoterapeuta

        T R A T T A M E N T I




Psicoterapia

Alla base del suo lavoro c’è la psicoterapia, quella pratica terapeutica che mira a curare svariati disturbi della mente, dai più lievi (nevrosi) ai più gravi (psicosi), che possono condizionare negativamente la qualità di vita degli individui.


Letteralmente “psicoterapia” significa “cura dell’anima”, essendo una terapia realizzata con strumenti come il colloquio e l’analisi introspettiva, senza l’utilizzo di farmaci.
Lo scopo della terapia è la risoluzione del disagio interiore con la conseguente soppressione di sintomi, attraverso un percorso fatto di sedute, possibilmente a cadenza fissa, per un periodo di tempo variabile a seconda dei casi.





Training Autogeno

Il training autogeno è usato in ambito clinico nella gestione dello stress e delle emozioni e nelle patologie su base psicosomatica. Viene utilizzata anche in ambito sportivo e in tutte quelle situazioni che richiedono il raggiungimento di un alto livello di concentrazione.


Il training autogeno, come dimostra la letteratura scientifica, non è una tecnica basata sulla suggestione. Le modifiche che si producono con un certo allenamento sono stabili nel tempo, infatti le onde cerebrali misurate tramite EEG differiscono da quelle prodotte durante il sonno e da quelle sotto ipnosi.
La differenza, quindi, tra questa tecnica e altre tecniche di rilassamento risiede proprio nei correlati fisiologici, rilevati con mezzi obiettivi, legati a un effettiva modifica a livello neurofisiologico, che a sua volta produce una modifica nella risposta emozionale che un soggetto ha di fronte a un evento stressante. Il training autogeno è utile nella cura dell’ansia, insonnia, emicrania, asma, ipertensione, attacchi di panico e in tutte le patologie psicosomatiche.

Coaching


E’ qualcosa di molto efficace, perché permette di offrire ai pazienti strumenti per identificare i propri obiettivi, scoprire le proprie potenzialità nascoste e migliorare la propria prestazione.
Il coaching può essere rivolto a manager, sportivi, insegnanti e a tutti coloro che desiderano migliorare la propria performance esprimendo il massimo di se stessi.
Il coaching non può essere utilizzato come terapia sostitutiva in caso di patologie psichiche particolari o disturbi della personalità.

Psicologia dello Sport

La psicologia dello sport oggi si dedica principalmente alla preparazione mentale e di quelle abilità che possono essere migliorate nello sportivo, cioè l’attenzione, la concentrazione, la motivazione, la gestione dello stress e dell’ansia.
Le principali competenze dello psicologo sportivo sono: il goal setting(formazione degli obiettivi), la gestione delle emozioni, allenare alla visualizzazione dei gesti motori, migliorare l’autostima dell’atleta, migliorare l’attenzione, lavorare sul self-talk, diagnosticare patologie sport-specifiche(ansia da prestazione o sindrome del campione), informare e intervenire nel caso dell’uso di sostanze dopanti o abuso di antidolorifici, offrire consulenze di parent training ai genitori, seguire i passaggi di categorie, favorire il team spirit, ecc...

Terapia via Skype o Consulenza Telefonica

Per chi ha problemi a raggiungere uno dei suoi studi (impossibilità legata alla distanza, particolari orari lavorativi, limiti psicofisici allo spostamento dalla propria abitazione, ecc...) o per chi lo preferisce per semplice comodità ora c’è la possibilità di poter fare una seduta stando a casa propria.
Si riceve via skype o via telefono solo per appuntamento.

Consulenza alla genitorialità

Essere genitori significa avere delle competenze che, contrariamente a quanto si crede, non sono innate, ma si acquisiscono e si tramandano nel tempo. La famiglia è un sistema dinamico, in constante trasformazione, che a seconda delle fasi che attraversa ha una riorganizzazione di ruoli.
Gli eventi critici a cui va incontro la famiglia possono essere NORMATIVI ( nascita e riorganizzazione della coppia, adolescenza dei figli, svincolo del figlio dalla famiglia) o PARANORMATIVI ( separazione, gravi malattie, morte prematura, nascita di un figlio con handicap).
Questi eventi critici, sia prevedibili che imprevedibili, comportano una situazione nuova, che destabilizza i membri del nucleo famigliare. È così che un valido e professionale sostegno psicologico fornito ai genitori, può aiutarli a costruire un rapporto sano con i figli.

Consulenze:

-Sostegno psicologico e consulenza ai neo-genitori
-Sostegno al post-partum
-Consigli pratici nella gestione dei nuovi nati (la routine organizzata e un buon sonno)
-Sostegno nella gestione del figlio adolescente
-Supervisione clinica ai gruppi di lavoro
-formazione